pierluigi-pierallini-storia




PierLuigi Pierallini si è laureato in Ingegneria Meccanica a Pisa ed ha iniziato la sua attività professionale in Piaggio nel 1970. Qui ha avuto modo di sviluppare esperienza e professionalità nella definizione di soluzioni organizzative e gestionali dell’area produzione, anche con il supporto dell’informatica. La sua sensibilità verso le esigenze organizzative lo ha portato a sviluppare software gestionali per la risoluzione delle varie esigenze organizzative. Dopo questi primi anni in Piaggio, il suo focus per la consulenza lo porta nel 1977 a mettersi al servizio della Aziende come Consulente di Direzione, prima per i settori Produzione, Pianificazione e Controllo, e poi anche Amministrazione e Marketing, fino a dar vita nel 1977 a Gruppo Servizi, società rivolta ad offrire supporto consulenziale a medio-grandi aziende toscane.

Nel 1987 come sviluppo della attività di consulenza e su esplicita richiesta dei clienti ha fondato Gruppo Servizi cui appartenevano fino dall'inizio 2 società per realizzare le soluzioni informatiche che esprimessero la cultura organizzativa che veniva proposta ai clienti. Nel 2010, con l’obiettivo di affrontare il mercato mondiale le due società hanno cambiato nome e sono nate Tagetik per lo sviluppo di una piattaforma software unificata a supporto del CFO e Akeron per lo sviluppo di soluzioni dipartimentali a supporto di processi specifici con particolare attenzione ai settori CPG e Retail. Dal 2010 al 2017 Akeron si e’ sviluppata in Italia mentre Tagetik ha avuto uno sviluppo davvero importante fino a diventare uno dei 4 leader mondiali del settore CPM. Tale modo di agire ha apportato all'azienda e ai suoi prodotti riconoscimenti accreditati dai più importanti analisti mondiali quali Gartner e Forest, aprendo operazioni dirette nelle più importanti nazioni europee, negli Stati Uniti e nel Far East, raggiungendo un organico di circa 500 persone dirette e avendo oltre 1.000 clienti prevalentemente di grandi dimensioni. 

Nel Marzo 2017 Pierallini cede Tagetik a Wolters Kluwer, rimanendo ad essa collegato per favorirne la continuità di sviluppo. Contemporaneamente diventa Presidente di Akeron con l’obiettivo di velocizzarne la crescita e svilupparne l’espansione internazionale, seguendo le logiche con cui ha sviluppato Tagetik e forte della sua consolidata esperienza nella progettazione di soluzioni organizzative ed informatiche che partendo dal mercato italiano si possono progressivamente affermare sul mercato globale.